GOGNA MEDIATICA

Cara/o collega,

nel 2015 dopo la sua presentazione avevamo definito l’Action Room come una GOGNA MEDIATICA dove con il beneplacito dell’azienda venivano posti al pubblico ludibrio le filiali non performanti anziché evidenziare le best performance

Dopo quel nostro volantino unitario che andava a stigmatizzare un comportamento aziendale discutibile e lesivo dei diritti dei colleghi in termini di privacy e di controllo a distanza, il tiro era stato aggiustato e tutto sembrava essere riportato alla normalità

Ora a distanza di tre anni ci ritroviamo che la Report Room nella sua ultima implementazione riporta addirittura, a livello filiale, nomi e cognomi dei colleghi coinvolti in campagna di vendita prodotto con l’indicazione dei buoni (riportati in verde) dei mediocri (colore giallo) e dei cattivi (colore rosso)

 

 

Le OO.SS. dicono basta a questo modo di agire da parte della Direzione Commerciale che non rispetta i dettami di legge in materia di privacy, che è in antitesi con quanto riportato nell’accordo dell’8 febbraio 2017 tra ABI e OO.SS. in tema di politiche commerciali e che inoltre non aiuta di certo a creare quel tanto sbandierato clima di squadra di cui si riempiono la bocca i nostri manager e di cui avremmo tanto bisogno nel delicato momento che sta attraversando il nostro gruppo bancario.

 

Le OO.SS. hanno inviato nei giorni scorsi una lettera di diffida all’azienda perché sospenda subito questa iniziativa ed in difetto di positive risposte provvederemo ad intraprendere le azioni che riterremo più opportune

comunicato-report-room-copia